Scegliere un vaporizzatore portatile o la sigaretta elettronica invece che sigarette, sigari e pipe è una scelta senza dubbio molto più salutare. Il vaporizzatore elimina tutti i danni alla salute causati dalla combustione: quando si accende una sigaretta o il tabacco di un sigaro o di una pipa non si pensa che si sta bruciando qualcosa. In pratica è la stessa cosa che bruciare legna in un camino, il pellet di una stufa o i rifiuti in un inceneritore. Sembra esagerato ma il tabacco e la cartina non sono altro che materia di origine organica così come legno, pellet e rifiuti termovalorizzabili.

Ti andrebbe di prendere delle boccate di fumo dalla canna fumaria di un camino o stufa a pellet?

No!

I composti chimici sprigionati nella sigaretta sono gli stessi, anche se ovviamente le dosi sono minori, sono migliaia di sostanze dannose, dal monossido di carbonio che danneggia le cellule del corpo (in dosi massicce porta alla morte per soffocamento), al polonio un metallo pesante altamente tossico per qualsiasi essere vivente, così come benzene ed altri composti di grande pericolosità.

Respirare una bella boccata di fumo può sembrare rilassante ma è “fumo” appunto e non fa per niente bene alla salute.

Il vaporizzatore invece sprigiona un fumo composto da vapore. Lo stesso vapore della doccia, dell’acqua della pasta… reso più denso dal glicerolo vegetale e dal glicole, composti sicuri ed utilizzati negli alimenti da decenni. Ecco perché “le svapate” fanno un fumo che sembra quasi una densa nebbia e che sembrano diverse dal vapore della doccia.

Nei liquidi per lo svapo però, reperibili insieme ai vaporizzatori in siti specializzati come MagicVaporizers oppure su negozi specializzati che si trovano ormai ovunque nelle città c’è un altro ingrediente che può esserci o no: la nicotina.

Cos’è la nicotina?

La nicotina è un principio attivo che fa parte della categoria degli alcaloidi, sostanze che hanno effetto sul sistema nervoso. Un alcaloide è la caffeina ma anche la cocaina lo è. La nicotina è ciò che crea quella spasmodica e nervosa dipendenza da fumo, quella necessità di fumarsi una sigaretta per calmarsi ma è anche responsabile, alla lunga di patologie cardiache.

La nicotina che si fuma non è pericolosa come le 3900 sostanze chimiche sprigionate dalla combustione di una sigaretta e può essere smaltita dal corpo in poche settimane. Quindi a meno che non si hanno patologie cardiocircolatorie o si è a rischio, anche se non fa benissimo alla salute, la nicotina non fa più male di un paio di caffè al giorno.

Gli “svapatori” però possono scegliere se usare i liquidi con la nicotina in modo da affrontare il vizio del fumo lentamente e liberarsi della dannosa sigaretta, oppure se scegliere un fumo 100% salutare composto da rilassanti, profumate nuvole di vapore.

Generale