Fabrizio Politi nacque a Livorno nel 1973, durante la sua vita l’economia l’ha interessato senza alcun dubbio, ma per molti anni ha ricoperto un ruolo secondario nel campo economico.

Ha dedicato la sua vita principalmente nella ideazione, creazione e fabbricazione di yacht molto lussuosi che risultavano di conseguenza accessibili solo per pochissime persone che effettivamente avevano innanzitutto  l’interesse e in secondo luogo le disponibilità finanziare nell’acquistarli. Pur mantenendo un occhio di riguardo verso l’economia, Fabrizio Politi era convinto che solo immedesimandosi completamente all’interno di questo sistema poteva impadronirsi di tutte quelle capacità e leggi che stanno non solo alla base dell’economia ma che allo stesso tempo muovono e regolano altri sistemi collegati in maniera indiscutibile quello economico come possono essere il sistema politico e geografico.

Per tutte queste ragioni il noto imprenditore Fabrizio Politi ha deciso di portare un cambiamento attraverso un nuovo progetto, parliamo del social network SixthContinent.

SixthContinent è un social network uguale a tutti gli altri in circolazione (come ad esempio facebook, twitter ecc) come struttura,  ma che differisce da quelli appena citati per lo scopo, ossia la mission di tale progetto risiede nel poter generare un reddito che possa essere ridistribuito in maniera solidale e soprattutto equa nei confronti di tutti coloro che risultano iscritti nella piattaforma online più grande dedicata alla gestione dei soldi.

SixthContinet funziona basandosi su un algoritmo “ Mo.mo.sy”creato dallo stesso Fabrizio Politi  che si basa appunto sul rapporto tra gli utili netti che si vengono a creare e il numero dei dipendenti.

Attraverso questa analisi si stila una classifica che va a definire  l’azienda verso la quale il consumatore sta indirizzando il proprio denaro.

Un fattore importante è che la classifica, in una vasta gamma di gradazioni, ha la capacità di poter affermare se è in grado di poter genera ricchezza anche per le comunità nella quale vive ed opera o meno dividendo così le società in verdi e rosse.

Quando si diventa membri di SixthContinent si comincia a ricevere un reddito di cittadinanza. Attraverso il reddito ottenuto, si possono fare acquisti dai negozi selezionati appositamente da alcuni manager di Sixth Continent attraverso un’applicazione per smartphone o l’ecommerce di Sixth Continent. Il reddito di cittadinanza accumulato può essere utilizzato per gli acquisti fino a coprire al massimo il 50% del prezzo del prodotto.


Fabrizio Politi il 23 Giugno 2012 spiegava come… de incisiveiron

Tutti coloro che vorranno aderire al social network SixthContinent, lo potranno fare in maniera totalmente gratuita, avendo così l’opportunità di poter utilizzare il rating Mo.Mo.Sy. anche tramite un’App (ovviamente gratuita) disponibile sia per smartphone che per tablet (sia Apple che Android).

Si può evincere che lo scopo principale di Fabrizio Politi è proprio quello di superare il sistema economico che caratterizza le maggiori multinazionali esistenti e che continuano ad avere un ruolo sempre più incisivo nell’economia internazionale.

Per questi motivi non si tratta di una figura imprenditoriale, bensì di un rivoluzionario con l’ambizione di dare a tutti l’opportunità di contribuire per un modo migliore, facile e produttivo per tutti. La visione di Fabrizio Politi pare utopistica, ma in realtà è stato messo all’interno del commercio online un disegno così ben elaborato, quale è SixthContinent, che oramai non risulta più essere un’idea, ma una realtà esistente e funzionante!

Generale